Figure misteriose e ingredienti magici in questo gioco edito da Dv Giochi

Immagica è un originale gioco da tavolo per bambini e famiglie edito in Italia da Dv Giochi, dedicato a piccoli maghi da 8 anni in su. In questo gioco ogni giocatore ha ha disposizione una tessera con un gran numero di ingredienti magici apparentemente sconnessi, ma con la giusta formula magica possono apparire cose… Sorprendenti! Immagica è un evoluzione in chiave magica del classico gioco unisci i puntini e trova la figura, si gioca da 2 a 4 giocatori e una partita dura in media 20 minuti.

La nostra video recensione!

Video ufficiale di Blam!

Scheda riassuntiva

PRODOTTO DA
DISTRIBUITO DA
GIOCATORI

COMPETIZIONE
ETÀ CONSIGLIATA
FOCUS
FORTUNA
LINGUA

Blam!
Dv Giochi
Da 2 a 4 giocatori
Competitivo
Da 8 anni in su
Osservazione
Non rilevante
Non rilevante

CLICCA PER ACQUISTARE

Sulla scatola

Incantesimi a colpi di… bacchetta magica? No, pennarelli!
Immagica è il gioco in cui tutta la famiglia si destreggia nell’arte misteriosa di decifrare gli incantesimi, interpretando segni e forme. Tutti i giocatori, contemporaneamente, devono cercare sulle proprie plance gli ingredienti rappresentati nella carta incantesimo, e devono collegarli con il pennarello.
Lo scopo dei giocatori è di indovinare il prima possibile cosa stanno disegnando.Include set di carte con livelli di difficoltà crescenti, per sfide sempre avvincenti!

Il sito dell’editore QUI
Il sito del distributore QUI


Come si presenta Immagica

Immagica si presenta principalmente con un’idea semplice: prendere il classico gioco “unisci i puntini da 1 a 33” e trasformarlo in un gioco da tavolo tutto sommato originale con un’ambientazione fantasy. Dentro la scatola di Immagica troviamo 4 piccole plance di gioco lucide raffiguranti una miriade di ingredienti magici ed esotici. Ci sono poi diversi mazzetti di carte e 4 pennarelli neri cancellabili, di quelli che si usano sulle lavagne, e una piccola clessidra. Naturalmente ci sono anche le istruzioni, ma dopo una rapida lettura ci si può tuffare nel gioco!

Come si gioca a Immagica

I giocatori selezionano uno dei mazzi di carte a disposizione. Ci sono carte facili, meno facili e difficili con cui poter giocare, e sono differenziate dal colore della gemma disegnata sull’angolo. A disposizione ci sono anche delle carte-tutorial, che introducono i giocatori alla semplice meccanica.

Su ogni carta sono raffigurati, in ordine sparso, una serie di ingredienti collegati tra loro da una linea. La carta rappresenta la sequenza di ingredienti utile a preparare la pozione magica, che darà vita a strabilianti figure nascoste.

Una volta volta messa al centro del tavolo la carta, tutti i giocatori cercano gli ingredienti raffigurati sulla propria plancia e li uniscono, nella giusta sequenza, con un tratto di pennarello. I simboli sono davvero tanti, e per trovarli sulla plancia occorrono spirito di osservazione e pazienza. Se eseguita nel giusto ordine e senza sbagliare ingredienti, la combinazione da vita ad una immagine segreta. Quando un giocatore pensa di averla indovinata, scrive il nome in alto a destra sulla plancia, e volta la clessidra. Da quel momento, gli altri giocatori hanno solo il tempo scandito dalla sabbia per completare la sequenza e scrivere il risultato.

I giocatori che indovinano la figura (possono consultare il manuale con le risposte) segnano una stellina sulla propria plancia. Sei il giocatore che ha voltato la clessidra? Se hai indovinato segni due stelline! Altrimenti, ne perdi una!

Dopo aver creato l’ultimo incantesimo della serie scelta, il giocatore con più stelline vince la partita!

Perché scegliere Immagica

A dispetto dell’età consigliata sulla scatola, un sovrastimato 8+, Immagica è un gioco che riesce a coinvolgere grandi e piccoli. La semplice meccanica, l’assenza di testi e i disegni colorati e accattivanti lo rendono un gioco da tavolo di sicura presa per unire al tavolo un pubblico eterogeneo. Aiuta molto l’ambientazione originale, e l’idea di comporre gli incantesimi unendo ingredienti buffi ed esotici, alcuni dei quali davvero strampalati!

Personalmente non amo i giochi in cui bisogna utilizzare penne, matite e taccuini, ma qui si tratta di unire le immagini e comporre figure, quindi… Consigliato!

Leave a comment

by Carlo Molinari

Sei già iscritto alla newsletter?

Fallo ora!