Metti in fuga i mostri con l’aiuto dei tuoi giocattoli preferiti!

Scaccia i mostri è un divertente gioco da tavolo per bambini prodotto da Le Scorpion Masqué e distribuito da Ghenos Games, dedicato ai bambini a partire dai 3 anni.

la nostra video recensione

Video ufficiale

Scheda riassuntiva

PRODOTTO DA
DISTRIBUITO DA
GIOCATORI

COMPETIZIONE
ETÀ CONSIGLIATA
FOCUS
FORTUNA
LINGUA

Le Scorpion Masqué
Ghenos Games
Da 1 a 6 giocatori
Cooperativo e competitivo
Da 3 anni in su
Memoria e colpo d’occhio
Un po’ non guasta
Non rilevante

CLICCA PER ACQUISTARE

Sulla scatola

Via! I mostri dentro l’armadio! Rinchiudi i mostri nell’armadio con le tessere giocattolo! Fai gioco di squadra in famiglia o con gli amici per vincere la partita.

Il sito del produttore

https://www.scorpionmasque.com/en/monster-chase

Il sito del distributore QUI


Giochiamo!

Cosa abbiamo? Ci sono 20 carte letto, che sotto nascondono un buffo mostriciattolo (d’altro canto si sa, i mostri stanno sotto i letti), poi c’è un armadio davvero carino da vedere, 12 tessere oggetto e 3 tessere che noi abbiamo ribattezzato “mostrometro”, che servono a contare gli errori che si commettono, errori che porteranno alla fuoriuscita da sotto il letto di un altro mostro. Ma andiamo per gradi.

Sul tavolo si dispone il mazzo con le carte letto, i 12 oggetti, la scatola armadio e il mostrometro. A questo punto si volta la prima carta e si svela il mostro. A turno i giocatori scoprono le tessere, cercando di trovare il giocattolo in grado di spaventare il mostro presente sul tabellone. Se lo trovano, il mostro finisce nell’armadio, altrimenti, si volta una tessera mostrometro. Quando il mostrometro è tutto dello stesso colore, un nuovo mostro esce da sotto il letto. Se Attorno al letto ci sono 4 mostri, la partita è persa e il povero bimbo (o bimba) non riuscirà mai a prendere sonno stanotte.

Impressioni

Nella versione base si tratta di un gioco cooperativo che segue la semplice meccanica del memory, ma l’ambientazione, la scenografia e i mostriciattoli sono talmente curati che la piccola Fra è letteralmente impazzita quando glie l’ho proposto. Da qualche tempo poi abbiamo iniziato a giocare nella versione competitiva, cioè prendendo i mostri ognuno per se e contando alla fine chi ne ha catturati di più, e adesso non si va a far la nanna senza aver prima giocato a Scaccia i Mostri… Anche perché sistematicamente mi straccia, lei che ha una memoria di ferro.
Il gioco è indicato dai tre anni in su, e devo dire l’indicazione è estremamente calzante.

Consigliato

A chiunque voglia introdurre i propri nanetti al meraviglioso mondo dei giochi da tavolo.

Leave a comment

by Carlo Molinari

Sei già iscritto alla newsletter?

Fallo ora!