Maghi si sfidano evocando simpatici spiriti elementali

Gigamon è un originale gioco di memoria ed evocazione creato da Blue Orange e distribuito in Italia da Red Glove, ed è rivolto a giovani maghi da 5 anni in su. In questo gioco i giocatori si sfidano in una gara di evocazione utilizzando i simpatici Elemons, degli spiriti elementali, per radunare i grandi Gigamon, creature fantastiche che incarnano gli elementi della natura. Si gioca da 2 a 4 giocatori e una partita dura circa 15 minuti. Gigamon ha vinto l’ambito premio Asso D’oro nel 2014.

Il video ufficiale di Blue Orange

Scheda riassuntiva

PRODOTTO DA
DISTRIBUITO DA
GIOCATORI

COMPETIZIONE
ETÀ CONSIGLIATA
FOCUS
FORTUNA
LINGUA

Blue Orange
Red Glove
Da 2 a 4 giocatori
Competitivo
Da 5 anni in su
Memoria e strategia
Un po’ non guasta
Non rilevante

CLICCA PER ACQUISTARE

Sull scatola

L’evocazione dei Gigamon è l’ultima prova! Chi riuscirà ad evocarne di più grazie alla sua memoria e concentrazione sarà proclamato mago elementale e riuscirà ad entrare nella gilda dei maghi. Siete pronti alla sfida?
Trovate e fondete le coppie di Elemon per evocare i grandi Gigamon!
Ogni Elemon è collegato ad un elemento della natura ed avrà un particolare effetto di gioco! Siete pronti a rilasciare la forza dei Pyromon o a vedere nel futuro grazie agli Hydramons? Sarete in grado di evocare tutti i Gigamon e diventare maghi?

Riferimenti

Il sito del produttore QUI
Il sito del distributore QUI


Come si presenta Gigamon

Nella tipica scatola Red Glove troviamo tutti i materiali in rigido cartoncino ben infustellati come da prassi. Ci sono i 7 colorati Gigamon, con relativi supporti, le tessere Elemon, i tasselli roccia e ovviamente il regolamento. I materiali sono pochi perché il gioco è semplice e immediato, e si apparecchia velocemente praticamente ovunque.

Come si gioca a Gigamon

Al centro del tavolo si forma la pila con tutti gli Elemon, a faccia rigorosamente nascosta, poi se le prendono 9 e si forma accanto alla pila un quadrato 3×3. Al fianco della pila, alla portata di mano di tutti i giocatori, vengono posti i Gigamon e le tasselli roccia, che servono nel corso del gioco.

Il giocatore in turno scopre 2 Elemon tra quelli presenti nel quadrato al centro del tavolo. Se sono differenti tra loro, li volta di nuovo e passa il turno. Se sono uguali, ne entra in possesso e attiva il loro potere. Le due tessere vengono rimpiazzate da quelle presenti nella pila.

Che potere hanno gli Elemon? Ci sono 7 tipi diversi di Elemon, e ognuno è un grado di produrre un effetto diverso sul gioco, a vantaggio del giocatore che ne è entrato in possesso. Electromon, l’Elemon dell’elettricità, ti permette di compiere un’altra mossa, ad esempio. Mentre Pyromon, l’Elemon del fuoco, distrugge un Elemon di un avversario. Geomon, l’Elemon della terra, può mettere (letteralmente) una pietra sopra a una delle tessere sul tavolo per impedire agli avversari di entrarne in possesso. E così via.

Quando un giocatore riesce a collezionare 3 tessere Elemon dello stesso tipo, le scarta e al posto loro viene evocato il corrispettivo Gigamon. Il possesso del Gigamon non è irreversibile, se successivamente un altro giocatore evoca lo stesso Gigamon, questo cambia di proprietà.

Chi vince? Il mago che per primo riesce ad evocare 3 Gigamon!

Cosa ci piace di Gigamon

Non c’è niente di più bello dei giochi da tavolo che si spiegano in poche righe. Spesso dico che i premi non si vincono a caso, e il gioco che Red Glove ci propone ha tutte le caratteristiche che più mi piacciono di un gioco: Pochi materiali, regole semplici e chiare, immediatezza. Gigamon aggiunge a quella che potrebbe essere una comune meccanica basata sul memory, un bel po’ di frizzantezza e competizione, grazie all’imprevedibilità dei poteri degli Elemon. Consigliato!

Leave a comment

by Carlo Molinari

Sei già iscritto alla newsletter?

Fallo ora!